4652 visitatori in 24 ore
 201 visitatori online adesso


omissam

omissam

siiiiiiiii, narcisista son!!!!!!!!! sguazzo nella cupidigia del mio essere, m'accarttoccio intorno al mio super-io, convinto e stantio........navigo su velieri di me , su autostrade a mie corsie , su ospedali farciti di letti miei. narciso diserbante,offusco ragioni negando le mie. IO , ... (continua)


La sua poesia preferita:
Non morirò mai
E' passata una nuvola viola...
m'aggrappo ai suoi seni
sanno di frutta fresca
di una estate fatta mentre mi sto innamorando
ho tutti gli argomenti
coccige sano
occhi visposi
Hegel sul cuscino
Rousseau nel frigo
la filosofia dell'analisi logica...  leggi...




Nell'albo d'oro:
La tragedia della propria libertà
RASKO'LNIKOV RIPETE' LA SUA DEPOSIZIONE...
il libero arbitrio,
coltello ambivalente,
stigmatizza le mie stimmate da parolaio.
Il minimo confine,
ondivago fluttuante,
tra il giusto fine e il delirio del possesso
porcellizza le aspirazioni da...  leggi...

L'albero di Pascale
Aspettami,
tornero' al tramonto.
Pascale,
sette fratelli belli,
vola con gambette d'origano
occhi vispi,
luci sorgenti,
boccassassina, lieve come rumore...
corre sempre Pascale
insegue cirri malandrini
lune perrenni
cieli di zinco.
E' il...  leggi...

Cari mi furono
con occhi cerchiati ma lo faccio...
fuoriuscito, tra i solchi del tempo ma lo faccio...
ricordo, ricordo
ricordo quelle sere
c'erano le lucciole ancora...
rivedo quelle sere sul balcone
in bocca a tramonti che
solo sta città sa dare,
mio...  leggi...

Il mortobello
Le unghie,
lucide snellenti,
appaiano incantate.
La compostezza diafana
irradia la stanza di lucciole candide,
cristalline svolazzanti.
Il volto ancora acceso
dal pallore esangue del trapasso
sembra chiedersi che ora è...
gli...  leggi...

La mia isola
Figlio, figlio mio.
Unico!
Mio bene assoluto,
arcobaleno d'organza,
figlio dei miei travagli
baluardo delle mie insicurezze...
sei un miracolo
il figlio che voglio
un padre, un figlio
un equilibrio precario ci unisce
il tuo volto sul mio...  leggi...

Dei miei scrittori
In questo mattino di luce moscia
fatico a vedere la mia ombra.
Il mondo, triste fin da giovedì,
fà da contorno al mio andamento sparso.
Provo ad aggiustar le cose
con facce da birbante
piedi da cosacco
ma il pallore dello...  leggi...

Agaetis byrjun
In quest'attimo di popcorn e ciliege
incrocio te
arcipelago dei sogni miei.
T'immagino oleosa e solfurea
piangente suadente
colma di pesci scarlatti
attorniata da elfi gioiosi
alianti ridenti
patate al forno.
Ti vedo correre
su miriadi di...  leggi...

Parla con lei
Parla, parla con lei.
Falla sentire unica, imprescindibile.
Prendi le sue guance fra le mani
e scruta i suoi occhi.
Pizzica il suo naso con grazia da bimbi,
fa delle sue labbra
le pagine del tuo libro più bello.
Parla, parla con...  leggi...

Gonadi stracche
Quando sarò andato via
la notte s'approprierà del giorno,
come sempre.
La gente camminerà lo stesso
i bimbi continueranno a piangere.
Quando andrò via
sarà un giorno qualunque,
una scritta a stampatello
su un...  leggi...

Dalle dita
Certo, il salto da lassù
deve esser stato arduo.
Neanche mi hai avvertito...
Avrei potuto mettere una camicia più bianca,
candida.
Anche se i segnali c'eran stati,
come quella volta,
era un martedì ascensionale mi pare,
che...  leggi...

omissam

omissam
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Non morirò mai (13/05/2014)

La prima poesia pubblicata:
 
Sodo mia o tua? (28/08/2010)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Opportuna morte di un poeta (06/10/2014)

omissam vi consiglia:
 Anni fallici (09/12/2012)
 La santa attorno a macondo (11/06/2011)
 Amo delle Donne (02/10/2013)

La poesia più letta:
 
Sarah piange (08/10/2010, 5976 letture)

omissam ha 10 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di omissam!


Leggi i racconti di omissam

Le raccolte di poesie di omissam


Autore del giorno
 il giorno 10/05/2014
 il giorno 27/12/2012
 il giorno 26/09/2011

Autore della settimana
 settimana dal 30/01/2012 al 05/02/2012.

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie omissam? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



omissam in rete:
Invia un messaggio privato a omissam.


omissam pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com


Responsabilità sociale






Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

omissam

Le sue 395 poesie

Opportuna morte di un poeta

Amore
Il poeta è morto vivendo...
sulle guance porpora
-rese adatte dalla smania di deludere-
pullulano vaghi segni di viltà
il becchino
lui così compreso nel gettare terra
sputa e bestemmia lacrime inodori
la bara stantia come una……leggi


omissam 06/10/2014 15:26 174

Ulti ma mente?

Natura
Non son adatto al coito fraudolento
né incline all'ultimo bacio salivante
bidone inspiratutto
mi vesto d'occhiaie precoci
gomorra non dichiarata
sodomia non applicata
al gelido cliché del vorrei ma non voglio...
so di canfora
d'un……leggi


omissam 10/09/2014 18:29 3 234

Non piove mai

Riflessioni
Il gelato
così sottilmente infido e freddo
non mi aggrada più...
delle cosce tue
so ogni perla scoscesa
-rarefatto il tuo pube omertoso-
di quando in tanto legifero
commi dal triplo senso
arcuati
defilati lati
come se un portentoso……leggi


omissam 01/09/2014 18:01 174

Mentalmente masturbatio

Festività
e spruzzo gaiezza mollicosa...
vestendomi di sola alacrità
viaggio verso l'unico paradiso possibile
l'obtorta conoscenza di me medesimo
futile è il mio pensiero
così avvolto nelle rare possibilità
che il capire……leggi


omissam 09/08/2014 10:47 200

L'ultimo bimbo di Gaza

Ribellione
Non più altre mani per fare girotondo...
corro sempre
scappo
la staticità mi rende vulnerabile
nuvole nere
grandi come speranze perse
mi sovrastano
mia madre
-una delle tante madri mie-
tiene i sandali dei miei fratelli in……leggi


omissam 04/08/2014 06:49 4 206

Letto e ori

Amore
ho solo sette dita...
un dito l'ho perso per distrazione
il medio non mi appartiene
due pollici son troppi
in ogni mano puoi trovare l'infinito
tutte le rughe non bastano
vomito tante vite
di ognuna so la fine
-l'inizio è puerilmente……leggi


omissam 17/07/2014 21:35 1 326

Il cadavere mi sussurra

Fiabe
Le labbra sembrano schiudersi
ti sussurro frasi antiche
un lieve sussulto rabbrividisce
ogni angolo ti porta via
cerco di fermare il tuo trapasso onnipotente
ma tu
così adulta nel crederti bimba
vuoi andare...
ogni tuo passo sa di terra……leggi


omissam 04/07/2014 16:09 1 235

Al annod elacitrev

Fantasia
Lei
così aggiunta ai miei desideri da trivio
non punge più
appallottolata al mio ultimo spasimo
prega con parole santificanti
-piange lacrime doranti-
la sera
di solito quando il mattino langue
carezzata alle inquietitudini……leggi


omissam 27/06/2014 15:12 1 238

L'insana postura del poeta

Morte
Claudico...
claudicante
con l'ardor del postulante
vendo parole legittimanti
promiscuo
dalle gonadi monocromatiche
insabbio emozioni mai vissute
-un foglio non mi rende candido-
con la presunzione estatica di chi sa...
ma sapere non rende……leggi


omissam 22/06/2014 07:32 6 266

Parallelintersecanti

Natura
Tetragono...
tragico epigono
delle rette faccio disdette
di Talete rapide bistecche
Pitagora poi
-lui ora vive tra un difetto ed un inetto-
non mi convince più
teoremizza seni senza coseni
ricerca speculativa la sua...
per il triangolo non……leggi


omissam 03/06/2014 17:10 3 233

Esploro il vuoto

Riflessioni
Vuoto si riempe col nulla...
fagocito il suo fluire inconcludente
con solerzia astratta
ondivaga
mi nutro del suo nodoso aspetto
quasi ne aspettassi il compimento
ne sono attratto
il niente da colmare
favilla le mie latitudini atemporali
nessun……leggi


omissam 25/05/2014 12:45 4 225

I miei (pen) ultimi cent'anni

Uomini
Di ogni certezza ho fatto dubbio...
riscrivendo l'indescrivibile
adopro tutte le vernici dell'intelletto
oasinarrivabile
stempero
smusso
ritaglio una ragione percettibile
ogni timido appiglio
sconsacra le mie terga
all'onnivora voglia del……leggi


omissam 22/05/2014 17:12 2 234

Donne, onne, nne, ne, e

Donne
Le amo.
Sanno di odori persi
di lontananze che non passano
hanno negli occhi la vita che verrà
nelle gonne cosce che non finiscono più
con le mani costruiscono mille mondi tuoi
con i pensieri ritardano il dolore che……leggi


omissam 17/05/2014 18:44 2 359

Non morirò mai

Ribellione
E' passata una nuvola viola...
m'aggrappo ai suoi seni
sanno di frutta fresca
di una estate fatta mentre mi sto innamorando
ho tutti gli argomenti
coccige sano
occhi visposi
Hegel sul cuscino
Rousseau nel frigo
la filosofia dell'analisi logica……leggi


omissam 13/05/2014 17:24 3 319

Ora che sei morta

Morte
Non rammento il tuo odore...
so che sai di speranza
che le tue dita raccontavano
che ogni tuo cipiglio
era respiro asincrono
di quelli che passano per non tornar mai...
ora che sei morta
che ogni tuo atomo sa di azoto
il tuo posto è il……leggi


omissam 29/04/2014 19:34 1 250

 
Precedenti 15 >>

395 poesie trovate. In questa pagina dal n° 1 al n° 15.

 


Amicizia
A chi non è piu'
Amore
Opportuna morte di un poeta
Letto e ori
Mi torco i capelli
Dell'amore e i suoi momenti
Abitare la tua mente
Amore dal coccige infranto
Io di Te
Ingordigia fraudolenta
Dell'amore e altri disadorni
Sul tuo sapore aspro
Grosse lacrime sciocche
Il tuo sangue sulla neve
Se ho questa paura
A Te che soffri
Amorimieindissolubili
Volevo solo invecchiare con te
Fellatio dei miei innamoramenti
Centoventitre minuti
Vento passante
Fiamma ossidrica
Mia madre per sempre
L'ultimo amore dell'anno
Della bellezzassassina
La prima dicembrina
Taumaturgico sentore del pallore sentimentale
Ebbi un bimbo anch'io
L'amore (s) finisce
E io sto dall'altra parte
Lettera aperta all'amore conseguente
Portami via da me
L'assurda ombra dei miei pentimenti
Sono solo le ultime parole
Nei dopoguerra dei miei amori disgraziati
Stanlio non torna più
Dell'amore so te
Derelitta avrà un figlio
Tu( r)be di falloppio
Il tuo ricordo
Unica al mondo!
L'angelo sopra il tuo cielo
Dell'amore vorrei
Blasfemia dei tuoi ti amo
Rimbalzo osceno dell'amore
Lettera a mio figlio
Talvolta m'innamoro
Custodiscimi tra i tuoi ventri
Straparlando amorando affogando
Impiccami al rimorso più alto
Mia sorella
La donna assente
Lo scaleno mi ottunde
Assoluto amore
Onanismo conservativo
La mia isola
Gnomettazzurra
Frattaglie d'essai
Agaetis byrjun
Centotredici
Mater mia
Odio il calcolo biliare
Ossa tume e fatte
Angoli retti
Sodo mia o tua?
Brevi
Scorfani arrotolati
Comicità
Olfatto del nano
Cronaca
Sarah piange
Donne
Donne, onne, nne, ne, e
E io sono qui
Femmine
I dubbi della madre di Gesù
Lo stupro di Firmina
Amo delle Donne
Ferro di agosto
Quando mi guardi così
Mammamia che mora!
Femminassoluta
Parallelepipedi di strenua organza
Donne nell'invisibilità
E' giunto il momento di sfamarti
La donna che vorrei
Crudelia sul mio pube
Usiamo simboli fonetici
Sogno incubante della oligarchia bionda
Mi apparisti riunita
Donne che amano
Donne di vetro
Donne che frequento
Donne che masticano
Non so che dire
Donne dai funamboli
La mia puttana preferita
L'orco è in casa
Domiciliato nella tua bocca
La mia donna?
Chi vuol far l'amore?
La puttana triste
Adolescenza dentro il suo gatto
Le donne terzo me
Le donne mattinanti
Voglio te
Perfetto condomino
La santa attorno a macondo
Le donne che amo
Mi piacciono le roscie col tailleur nero
Trote in cucina
Parla con lei
Lazzara
Meretricio muliebre
Erotismo
Il potere dello spoglio narcotizzante
Onnimpotenza obbligante
Apologia del descritto
Preghiera sacrilega
Dita figlie del paradiso
Stricto sensu
Raro unisono
De evaginantibus arma
Ma mas turba?
Alici nel como'
Di zinco vestito
Impotenza latente?
Copula a di venire
Famiglia
Devi essere la più bella!
Ucciderò mio padre
Aristocrazia fallace del becchime
Fantasia
Al annod elacitrev
Dell'incontro fra Swann e Leopold Bloom
Inoppugnabili epistassi della vergine Odorisia
Raffinata noncuranza del pornocrate
Leggermi danneggia gravemente te e chi ti sta intorno
Lazzaro cammina ancora
Ineluttabile dipartita del presidente
Nabilano ha i capelli neri
La dolcemorte di Ermelinda
Maliù corre addosso alla sua stella
Gli estremi del minatore
L'albero di Pascale
Il becchino sul suo grembo
Il mattoscuro
La sposa breve
Regina dei tempi
ASTRO e NAUTA
Festività
Mentalmente masturbatio
Stati carenziali multivitaminici
Se solo fossi stato più inconcludente
Ho voglia di far l'amore
Natale omissamiano
S'guizzo nell'ordinario
è solo un taglietto d'affetto
Come son melenso
Fiabe
Il cadavere mi sussurra
Su i ci Dio?
Alchimie della padrona
Sono un uomo debole
Incuranze del mio retto
Nelle mie para, parecchio, noie
Posso esser candido
Impressioni
Il ventidue di me medesimo
Io meso e tu potamia
Del dolore cosparso
Miriadi di minuti sovversivi
Trentaquattro volte trentatre
Le mie deliziose solitudini
Parole in croce
Albori degli scolapasta
Poca intro altrettanta spezioneI
I mestieri del traditore
La prima e vera primavera
Nel nevischio m'invischio
Di notturno, a Roma
Nuvole confortevoli
E si dannano coi centesimi
Emoglobina spuria
Solchi biblici
Soldati
Guarmantes
Il figlio di hilde
Cari mi furono
Testa e mento?
Gonadi stracche
Aringhe d'occasione
Introspezione
Ormai scrivo solo idiozie
L'ultimo giorno di mister O
Nelle falangi del quorum museale
Ora la carotide è a posto
Me
Pulviscolo ortogonale della periferia cerebrale
Di solito il martedì
Temporeggiatore attempato
Fallocratico declino dei miei 64anni
Quarantacinque
Un mondo perfetto
La mejo gioventu'!
Piedi morti
Stavolta parlo di me
Il feretro allegro
L'innocuomo
Ripristino interioreso
Schegge di me
Senza titolo
Dio di me stesso
[Le altre di argomento "Introspezione"]
Morte
L'insana postura del poeta
Ora che sei morta
L'ultimo venerdì di Gabo
Aristocrazia fallica
Senza Titolo
Io tra gli annegati
Unico atto di vita sublime
Il letto del figlio
Vestizione del cadavere di Proust
Chemio nella morte
In prossimità della stessa
Ho visto morire un bimbo
La morta nel fosso
In morte di mio padre
Celestino dietro al suo feto
Del mio pene sciagurato
Siga non sempre rette
La guerra non è di Piero
Lo scheletro di alice
Per te che bruci ancora
Solo un pezzetto
Dalle dita
Natura
Ulti ma mente?
Parallelintersecanti
Mioffro
Manicheo dai denti storti
Nel piacere del dolore
Da ponte mammolo a termini
Miscere utile dulci
Io e gregor samsa
Viaggio vulvare
Defecatio tremens
Ribellione
L'ultimo bimbo di Gaza
Non morirò mai
Meta e morfosi
Architraviato
Sono un reietto
Della ragione e altri possedimenti
Nelle polluzioni dei miei senzate
Della luna allunare
Stasera voglio fare a cazzotti
Perché fermarmi?
Rispondetemi voi
Il sosia del mio sosia
Violato dall'aspartame rammentevole
Eppur non mi lamento
Gli spazi del corpomio
Ti salvo come l'ultima volta
La differenza fra me e me
Il barbiere levantino
Cascato sulla terra di giovedi
E daje, scrivi!
Non fidatevi di me
Poverello me
L'uomo che verra'
Il mastodonte disilluso
Il salto pendulo
Orate sul divano
L'egoista perpetrato
Requiem a ritroso
L'iconoclasta
Riflessioni
Non piove mai
Esploro il vuoto
Io, il papa e sette sigarette
Amorevolissimome
La femmina desueta
Autistico pensiero asfittico
Fantasmi estatici capitolini
Nel far l'amore
In ottemperanza delle mie indulgenze
Io e Fedor Michajlovic
Valtari
Io sono l'amore
Odisseo
Due madri non bastano
I poeti non vivono
Otats id etnerappa airofue
Ho resto di me
E la metamorfosi continua
Io senza di te
La tragedia della propria libertà
Sarò pure autore della settimana ma
La rassicurante assolutezza dell'ignoranza
La vita negli occhi
E prima della doccia chiedo
Dategli voi un titolo
Ho la fortuna di esser vivo
Usare poco i motori
Giuro che non scrivo più fino al 7 c. m
Giuro che non scrivo piu' fino al 7 c. m
Dalla finestra accanto
Il tempo, quello mio
Del parlar perduto
L'empio, ampio, scempio
Vox clamantis in deserto
Viva la vida?
Habemus prepuzio
Leggendo pavese
Adip'oso?
Bimbi d'amore
Autoscatto
Dei miei scrittori
Ode ai tuoi glutei
Misogino genuflesso
Il defluir mi è noto
Triglie nel bidet
Cubi storti
Satira
La bellezza salverà il globo
Sociale
Velata insolenza delle mie spinte pelviche
Impressioni d'introspezione riflessiva
La stanza del vescovo
L'uomo più lasciato
L'arrosto misto del buon sangue
Post rivoluzione delle mie inosservanze
ROS( a)E
L'ingordigia nel peloponneso antico
Come re dei narcisi
Sul rasoio scarno del mio pube
Natale della santa
Medice, cura te ipsum
Del capricorno e altre storie
Ferragustando improvvisando
Immolandomi nell'aulica fornace
Il pesce occluso
Busta e paga
Fari e seo
Spiritualità
Neanche i Coldplay mi sollevano
In olezzo di santità
Faccio miracoli
Osserva un minuto silente in memo mia!
Vi credevo morti
Sessantanovevoltesessantanove
Son perfettibile, lo so
Amenorrea di sponda
Oggi ho visto cristo in croce
Uomini
I miei (pen) ultimi cent'anni
Ho rubato il futuro a mio figlio
Epicuri de grege porcus
Uomo fortunato
Sembianze di un cristo
Senile logorio della vagina
Pilota di guerra
Sono il massimo!
Outing futuristico
Prag e matico
Habemus homo
Menzionando sorrisi che non ho
Anni fallici
Degli uomini e cespugli
Il delatore ha l'aria stanca
Ci vorrebbe una badante seria
Grazie mr Higgs
DIO, mi conosci?
Ekki mùkki
Mecofiele
Dubbioso, come direbbe me
Dove il mio corpo decomponga
Ha un nome molto bello, smemorato
L'onanista, delle sue pene
Lo stinco del prete
Cristo inchiodato al suo palo
Ascoltami Dio
Il cosmonauta perso nel suo labirinto
Del sonno di priapo
Vacanze
Ho bisogno di Marte
Oh miss Am!
I piedi del moribondo
Sono morto domani
E non smetto di respirare!
Come sono insolente!
Liturgia dei finti amori
Ereticomissamiano
L'avvenenza della morte mi sostenta
Scrivo quindi sarò
Il mortobello



omissam
 I suoi 2 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
La bolletta (30/07/2011)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
I destinanti (10/02/2012)

Il racconto più letto:
 
La bolletta (30/07/2011, 604 letture)


 Le poesie di omissam



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2014 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com