3630 visitatori in 24 ore
 293 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



omissam

omissam

siiiiiiiii, narcisista son!!!!!!!!! sguazzo nella cupidigia del mio essere, m'accarttoccio intorno al mio super-io, convinto e stantio........navigo su velieri di me , su autostrade a mie corsie , su ospedali farciti di letti miei. narciso diserbante,offusco ragioni negando le mie. IO , ... (continua)


Nell'albo d'oro:
La tragedia della propria libertà
RASKO'LNIKOV RIPETE' LA SUA DEPOSIZIONE...
il libero arbitrio,
coltello ambivalente,
stigmatizza le mie stimmate da parolaio.
Il minimo confine,
ondivago fluttuante,
tra il giusto fine e il delirio del possesso
porcellizza le aspirazioni da...  leggi...

L'albero di Pascale
Aspettami,
tornero' al tramonto.
Pascale,
sette fratelli belli,
vola con gambette d'origano
occhi vispi,
luci sorgenti,
boccassassina, lieve come rumore...
corre sempre Pascale
insegue cirri malandrini
lune perrenni
cieli di zinco.
E' il...  leggi...

Cari mi furono
con occhi cerchiati ma lo faccio...
fuoriuscito, tra i solchi del tempo ma lo faccio...
ricordo, ricordo
ricordo quelle sere
c'erano le lucciole ancora...
rivedo quelle sere sul balcone
in bocca a tramonti che
solo sta città sa dare,
mio...  leggi...

Il mortobello
Le unghie,
lucide snellenti,
appaiano incantate.
La compostezza diafana
irradia la stanza di lucciole candide,
cristalline svolazzanti.
Il volto ancora acceso
dal pallore esangue del trapasso
sembra chiedersi che ora è...
gli...  leggi...

La mia isola
Figlio, figlio mio.
Unico!
Mio bene assoluto,
arcobaleno d'organza,
figlio dei miei travagli
baluardo delle mie insicurezze...
sei un miracolo
il figlio che voglio
un padre, un figlio
un equilibrio precario ci unisce
il tuo volto sul mio...  leggi...

Dei miei scrittori
In questo mattino di luce moscia
fatico a vedere la mia ombra.
Il mondo, triste fin da giovedì,
fà da contorno al mio andamento sparso.
Provo ad aggiustar le cose
con facce da birbante
piedi da cosacco
ma il pallore dello...  leggi...

Agaetis byrjun
In quest'attimo di popcorn e ciliege
incrocio te
arcipelago dei sogni miei.
T'immagino oleosa e solfurea
piangente suadente
colma di pesci scarlatti
attorniata da elfi gioiosi
alianti ridenti
patate al forno.
Ti vedo correre
su miriadi di...  leggi...

Parla con lei
Parla, parla con lei.
Falla sentire unica, imprescindibile.
Prendi le sue guance fra le mani
e scruta i suoi occhi.
Pizzica il suo naso con grazia da bimbi,
fa delle sue labbra
le pagine del tuo libro più bello.
Parla, parla con...  leggi...

Gonadi stracche
Quando sarò andato via
la notte s'approprierà del giorno,
come sempre.
La gente camminerà lo stesso
i bimbi continueranno a piangere.
Quando andrò via
sarà un giorno qualunque,
una scritta a stampatello
su un...  leggi...

Dalle dita
Certo, il salto da lassù
deve esser stato arduo.
Neanche mi hai avvertito...
Avrei potuto mettere una camicia più bianca,
candida.
Anche se i segnali c'eran stati,
come quella volta,
era un martedì ascensionale mi pare,
che...  leggi...

omissam

omissam
 Le sue poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Sodo mia o tua? (28/08/2010)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Lei sta morendo (17/06/2017)

omissam vi propone:
 Dei miei scrittori (13/02/2011)
 La mia isola (05/06/2011)
 Il mortobello (25/07/2011)

La poesia più letta:
 
Sarah piange (08/10/2010, 8267 letture)

omissam ha 10 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di omissam!

Leggi i 476 commenti di omissam


Leggi i racconti di omissam

Le raccolte di poesie di omissam


Autore del giorno
 il giorno 16/03/2016
 il giorno 10/05/2014
 il giorno 27/12/2012
 il giorno 26/09/2011

Autore della settimana
 settimana dal 30/01/2012 al 05/02/2012.

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie omissam? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



omissam in rete:
Invia un messaggio privato a omissam.


omissam pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

L'abito da sposa

Palermo, Italia, 1938: la guerra è ancora lontana. Glitter è un giovane artista tedesco, venuto in Italia per fare (leggi...)
€ 2,99


omissam

Donne che amano

Donne
Han gli occhi colorati d'arcobaleno.
Canditi speziati
le donne che amano
si truccano lente
facendo smorfie da birbante
colliminano i loro desideri
con le tue speranze
argomentano di noi
mai di loro
vestono d'organza madreperlata
sorridono
le donne innamorate
sempre
di quel sorriso che dà fiducia
che fa sentire unici
imprescindibili
invincibili
anche ai tremori necessari...
sono belle
le donne che amano
di quella beltà sottintesa
raggiante spergiurante
nei momenti dell'amore
assumono pose invincibili
gatte mollicose
gambe che san accogliere
mani che san volare con te
sopra te
attraverso te
i tuoi inganni da bambino
scaramucce inventate
fragilità sempre da condividere
nello spazio bianco di un malessere...
loro,
donne amiche,
san guidarti dentro te
mescolarti ai tuoi disagi
farne rose da spendere...
miracolose giornaliere
le donne che amano
ti guardano sempre dritto
accettano i tanti perchè
vestono le noncuranze
svuotano cestelli di dolore
sparpagliandolo nella vita da compiere...
donnne con tre enne
pronte al perfettibile
sovrastano le pene
accudendole nel giardino del domani sarà migliore.
Ne ho ammirato le vertigini
di tante
ora le rimpiango
ancorato ai fuochi fatui del mio egocentrismo
condannandomi
alla solitudine postuma...


omissam 21/10/2012 18:39| 3| 3492

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

Nota dell'autore:
«sunday 07 e 37... accendendomi la terza sigaretta confabulo di me... il giorno sembra radioso... la doccia accogliente... ieri sera una pizza accondiscendente... gente simpatica... musica fragorosa... cosce lunghissime... ma...»


 
Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Una gran bella poesia
non perché sono donna, ma perché l'autore
ha saputo cogliere degli aspetti profondi e unici
Apprezzata questa sua amissione finale di egocentrismo
ma lo vorrei tranquillizzare, spesso
lo sono anche le donne!
Scritta benissimo, con profonda analisi e padronanza di stile!!»
Club ScriverePatrizia Ensoli (22/10/2012) Modifica questo commento

«il tuo modo di scrivere le donne, caro Mr o, avvince perché cogli sfumature delicate e splendenti ...
un buon osservatore e a mio avviso uno che sa ascoltare solamente riesce a Vedere così, un universo distinto dal nostro...
ammirato»
EnzoL (21/10/2012) Modifica questo commento

«non essere severo con te stesso, le donne che amano sono meravigliose ma spesso hanno la durata di una brezza mattutina... b e l l a poesia»
Club ScrivereStefano Canepa (21/10/2012) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Donne
Donne, onne, nne, ne, e
E io sono qui
Femmine
I dubbi della madre di Gesù
Lo stupro di Firmina
Amo delle Donne
Ferro di agosto
Quando mi guardi così
Mammamia che mora!
Femminassoluta
Parallelepipedi di strenua organza
Donne nell'invisibilità
E' giunto il momento di sfamarti
La donna che vorrei
Crudelia sul mio pube
Usiamo simboli fonetici
Sogno incubante della oligarchia bionda
Mi apparisti riunita
Donne che amano
Donne di vetro
Donne che frequento
Donne che masticano
Non so che dire
Donne dai funamboli
La mia puttana preferita
L'orco è in casa
Domiciliato nella tua bocca
La mia donna?
Chi vuol far l'amore?
La puttana triste
Adolescenza dentro il suo gatto
Le donne terzo me
Le donne mattinanti
Voglio te
Perfetto condomino
La santa attorno a macondo
Le donne che amo
Mi piacciono le roscie col tailleur nero
Trote in cucina
Parla con lei
Lazzara
Meretricio muliebre

Tutte le poesie



omissam
 I suoi 2 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
La bolletta (30/07/2011)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
I destinanti (10/02/2012)

Il racconto più letto:
 
La bolletta (30/07/2011, 968 letture)


 Le poesie di omissam



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it