3475 visitatori in 24 ore
 237 visitatori online adesso





Stampa il tuo libro



omissam

omissam

siiiiiiiii, narcisista son!!!!!!!!! sguazzo nella cupidigia del mio essere, m'accarttoccio intorno al mio super-io, convinto e stantio........navigo su velieri di me , su autostrade a mie corsie , su ospedali farciti di letti miei. narciso diserbante,offusco ragioni negando le mie. IO , ... (continua)


Nell'albo d'oro:
La tragedia della propria libertà
RASKO'LNIKOV RIPETE' LA SUA DEPOSIZIONE...
il libero arbitrio,
coltello ambivalente,
stigmatizza le mie stimmate da parolaio.
Il minimo confine,
ondivago fluttuante,
tra il giusto fine e il delirio del possesso
porcellizza le aspirazioni da...  leggi...

L'albero di Pascale
Aspettami,
tornero' al tramonto.
Pascale,
sette fratelli belli,
vola con gambette d'origano
occhi vispi,
luci sorgenti,
boccassassina, lieve come rumore...
corre sempre Pascale
insegue cirri malandrini
lune perrenni
cieli di zinco.
E' il...  leggi...

Cari mi furono
con occhi cerchiati ma lo faccio...
fuoriuscito, tra i solchi del tempo ma lo faccio...
ricordo, ricordo
ricordo quelle sere
c'erano le lucciole ancora...
rivedo quelle sere sul balcone
in bocca a tramonti che
solo sta città sa dare,
mio...  leggi...

Il mortobello
Le unghie,
lucide snellenti,
appaiano incantate.
La compostezza diafana
irradia la stanza di lucciole candide,
cristalline svolazzanti.
Il volto ancora acceso
dal pallore esangue del trapasso
sembra chiedersi che ora è...
gli...  leggi...

La mia isola
Figlio, figlio mio.
Unico!
Mio bene assoluto,
arcobaleno d'organza,
figlio dei miei travagli
baluardo delle mie insicurezze...
sei un miracolo
il figlio che voglio
un padre, un figlio
un equilibrio precario ci unisce
il tuo volto sul mio...  leggi...

Dei miei scrittori
In questo mattino di luce moscia
fatico a vedere la mia ombra.
Il mondo, triste fin da giovedì,
fà da contorno al mio andamento sparso.
Provo ad aggiustar le cose
con facce da birbante
piedi da cosacco
ma il pallore dello...  leggi...

Agaetis byrjun
In quest'attimo di popcorn e ciliege
incrocio te
arcipelago dei sogni miei.
T'immagino oleosa e solfurea
piangente suadente
colma di pesci scarlatti
attorniata da elfi gioiosi
alianti ridenti
patate al forno.
Ti vedo correre
su miriadi di...  leggi...

Parla con lei
Parla, parla con lei.
Falla sentire unica, imprescindibile.
Prendi le sue guance fra le mani
e scruta i suoi occhi.
Pizzica il suo naso con grazia da bimbi,
fa delle sue labbra
le pagine del tuo libro più bello.
Parla, parla con...  leggi...

Gonadi stracche
Quando sarò andato via
la notte s'approprierà del giorno,
come sempre.
La gente camminerà lo stesso
i bimbi continueranno a piangere.
Quando andrò via
sarà un giorno qualunque,
una scritta a stampatello
su un...  leggi...

Dalle dita
Certo, il salto da lassù
deve esser stato arduo.
Neanche mi hai avvertito...
Avrei potuto mettere una camicia più bianca,
candida.
Anche se i segnali c'eran stati,
come quella volta,
era un martedì ascensionale mi pare,
che...  leggi...

omissam

omissam
 Le sue poesie

La prima poesia pubblicata:
 
Sodo mia o tua? (28/08/2010)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Lei sta morendo (17/06/2017)

omissam vi propone:
 Dei miei scrittori (13/02/2011)
 La mia isola (05/06/2011)
 Il mortobello (25/07/2011)

La poesia più letta:
 
Sarah piange (08/10/2010, 8267 letture)

omissam ha 10 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di omissam!

Leggi i 476 commenti di omissam


Leggi i racconti di omissam

Le raccolte di poesie di omissam


Autore del giorno
 il giorno 16/03/2016
 il giorno 10/05/2014
 il giorno 27/12/2012
 il giorno 26/09/2011

Autore della settimana
 settimana dal 30/01/2012 al 05/02/2012.

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie omissam? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



omissam in rete:
Invia un messaggio privato a omissam.


omissam pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Gli ultimi filibustieri

"Gli ultimi filibustieri" è il quinto ed ultimo romanzo del ciclo dei corsari delle Antille scritto da Emilio (leggi...)
€ 0,99


omissam

Chemio nella morte

Morte
Lo specchio non mi riflette...
quando mi riempie la vena
chiudo gli occhi
sputo saliva arsa
mi volto da una parte che non c'è...
l'ultimo ciuffo di capelli
vigila nel bidet
non trovo coraggio per gettarli
guardo ciò che ero
non mi riconosco più
un amico ieri
di lato al parco
non mi ha (ri) conosciuto
al mio ciao sbilenco
ha risposto con un ghigno miserevole
si è voltato chiedendosi chi ero...
cosce smunte
esangui
zigomi rigonfi
vomito cibo che non ho
che non vorrei
forze che esalano pietà
sorriso da ultimo al traguardo...
vorrei correre, ancora
ma i piedi non rispondono
il fiato mi basta appena per arrivare al cesso
non leggo più
odio il mio dottore
l'infermiera non mi tira più...
entro in quella stanza gialla
e svanisco
in mille rivoli
di angoscia blu...
esco
nauseando il vizio di vivere
prego pietà
per me stesso
per chi mi ama
vaneggio trascuratezza che non odo più...
voglio arrivare all'ultimo piano
non suonate l'allarme...


omissam 16/12/2012 19:22| 16| 2273

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.


 
Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Sono arrivata alla fine con il nodo in gola e il cuore gonfio di dolore. Immagini, quasi sfuocate e ingiallire, ad un tratto si sono fatte nitide e vive.
E' tanto vera questa Poesia.»
Jade B (19/12/2012) Modifica questo commento

«beh è un argomento che conosco abbastanza bene
ed il vomito, la nausea, il non riuscire a guardarsi più allo specchio-...
il solo pensiero mi spezza il cuore...
un testo che sento molto
grande XammaX»
EnzoL (17/12/2012) Modifica questo commento

«Impossibile entrare in uno stato d'animo che non si conosce personalmente, percepire (cioè dare con i sensi una risposta) qualcosa che non si sente fisicamente. Nessuno, che non ne abbia fatto esperienza, può dire di capire l'inferno descritto nei versi. Resta la volontà di entrare... percepire... capire. Essere lo specchio che ancora riflette, la parte verso cui girarsi, lo sguardo attento che sa riconoscere... o anche una semplice voce banale che scrive:- Non è bella... di più!!! !»
Antonella Scamarda (16/12/2012) Modifica questo commento

«al mio sbilenco
ha risposto con un ghigno miserevole
-
è l'abbandono degli altri, è accorgerci di come i nostri rapporti umani siano superficiali, fragili, basati sull'utilità momentanea
è la solitudine più insopportabile, è arrivare all'ultimo piano in anticipo, prima, molto prima, che il nostro viaggio sia realmente terminato
...perché morire...è questa consapevolezza... morire è la coscienza del nostro non esser necessari a nessuno...
-
ma tu non morirai
tu sei necessario»
hy ju (16/12/2012) Modifica questo commento

«Cercare di arrivare a comprendere come ci si sente in quei momenti non è certo facile – grande forza di volontà per chi è costretto ad intraprendere questa strada ove la speranza non può fare a meno di attaccarsi all’ultimo gradino dove con incredibile pazienza fa di tutto onde non toccare il baratro. Il futuro, pur restando un’incognita, non ci deve tradire.»
Club ScrivereBerta Biagini (16/12/2012) Modifica questo commento

«Nuda, cruda, vera... Un viaggio nell'intimo più intimo che reclama di giungere ad una fatidica meta, per più non dover soffrire. Così l'ho sentita... Letta con apprezzamento.»
Club ScrivereGaia22 Tiziana Porcelli (16/12/2012) Modifica questo commento

«Una lirica che incide come lama
tragica e vera, colpisce ed evoca verità
che tutti ci portiamo dentro!!!
Un tempo nostro e di tutti
Complimenti!!!»
Club ScriverePatrizia Ensoli (16/12/2012) Modifica questo commento

«letta con il respiro sospeso... toccante ben scritta sembra il viaggio dall'inferno al paradiso... o meglio il risveglio da un incubo reale... con il senso di nausea per ciò che si è vissuto e con il desiderio di arrivare fino in fondo a superare l'ultimo gradino... quello più difficile... quello più alto... ma c'è la speranza... e la voglia di farlo...
Intensa... bella ...complimenti...»
Club ScrivereRita Cottone (16/12/2012) Modifica questo commento

«l'autore spiega con dovizia di particolari cosa significa e quali sono i sintomi devastanti di questo veleno... ho visto carne della mia carne soffrire ...mi sono ritrovata indietro nel tempo ...non ho altre parole...»
Club Scriverecarla composto (16/12/2012) Modifica questo commento

«durissima e vera, non riuscivo quasi a leggere. Come una lama mi ha aperto una ferita mi ha portata indietro nel tempo. Lirica molto diretta, dura ben stesa e lacerante»
Club ScrivereManola Gini (16/12/2012) Modifica questo commento

«Non riesco a trovare le parole per commentare... posso solo dirti che mi ha lasciato un solco profondo nel cuore.»
Donatella Pezzino (16/12/2012) Modifica questo commento

«Tocca fino in fondo al cuore.
Disarmante dolorosa nell'ultima scelta.»
giulia angela (16/12/2012) Modifica questo commento

«Cavolo... mette i brividi. Ho sempre pensato che fosse la DIGNITA' da cercare prima di prendere l'ascensore... facile a dirsi ma molto più complicato è farlo!
Bellissima nella sua tragicità!»
Club ScrivereDuilio Martino (16/12/2012) Modifica questo commento

«All'ultimo piano c'è la terrazza condominiale, le lenzuola stese, il sole, il cielo... ne vale la pena, credo...»
Lunabionda Valentina Di Caro (16/12/2012) Modifica questo commento

«Sempre così belle le tue poesie, interessanti e piacevoli.»
Club ScrivereRosita Bottigliero (16/12/2012) Modifica questo commento

«Sembra tu sia uscito da un incubo!
Maestria e stile nel comporre i versi che raccontano bene lo stato d'animo ...»
Gentiana Marika (16/12/2012) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Morte
Lei sta morendo
Sette mortacci
Eutana e sia
L'insana postura del poeta
Ora che sei morta
L'ultimo venerdì di Gabo
Aristocrazia fallica
Senza Titolo
Io tra gli annegati
Unico atto di vita sublime
Il letto del figlio
Vestizione del cadavere di Proust
Chemio nella morte
In prossimità della stessa
Ho visto morire un bimbo
La morta nel fosso
In morte di mio padre
Celestino dietro al suo feto
Del mio pene sciagurato
Siga non sempre rette
La guerra non è di Piero
Lo scheletro di alice
Per te che bruci ancora
Solo un pezzetto
RIS (veglio?) DEL POETA AFFRANTO
Dalle dita

Tutte le poesie



omissam
 I suoi 2 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
La bolletta (30/07/2011)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
I destinanti (10/02/2012)

Il racconto più letto:
 
La bolletta (30/07/2011, 941 letture)


 Le poesie di omissam



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it